Tendiscarpe

I tendiscarpe: cosa sono e quando usarli

Tra i vari accessori utili per la cura delle proprie scarpe, un posto speciale lo hanno i tendiscarpe. Forse molti di voi non ne sono al corrente, ma non temete: per questo c’è Curadellascarpa ad aiutarvi!

In questo articolo vi spiegheremo nel dettaglio a cosa serve questo fantomatico strumento, quali caratteristiche ha nelle sue varie declinazioni (meglio un tendiscarpe in legno, o in plastica?) e quali sono le differenze con il suo parente più prossimo: l’allarga scarpe.

La prima domanda è la più elementare:

Cos’è un Tendiscarpe? Cosa lo differenzia da un allarga scarpe?

Di base un tendiscarpe è una sagoma da inserire all’interno delle proprie calzature, per far si che rimangano, come intuibile dal nome, in tensione. In questo modo le scarpe, soprattutto quelle in pelle o cuoio che possono avere grinze o pieghe fastidiose e antiestetiche, rimarranno lisce e perfette come appena acquistate. Sebbene siano utili soprattutto nel caso di calzature in cuoio o pelle, sono lo strumento ideale per tenere in forma qualsiasi scarpa.

La principale differenza con un allarga scarpe sta nella capacità di questi ultimi di allargare le calzature dentro cui vengono inseriti.

Tramite l’uso di una vite e due blocchi, uno per il tallone e uno da inserire internamente aderente alla tomaia, con un allarga scarpe potrete effettivamente slargare le vostre calzature (magari con l’aiuto di uno spray allargascarpe).

Si tratta di un rimedio particolarmente utile nel caso in cui calli e duroni infastidiscano il piede nel calzare la scarpa: allargando e sagomando l’interno il beneficio sarà immediato.

Qui trovate tutti i modelli disponibili su curadellascarpa.it

I tendiscarpe invece assolvono ad un compito differente: sono strumenti di mantenimento e cura.

 


 

Quale tendiscarpe fa al caso mio

Una volta dissipati tutti i dubbi su cosa sia, è il momento di stabilire quale sia il tendiscarpe più adatto in base alle proprie necessità. Il distinguo fondamentale sta nel materiale di cui è fatto. Le due* macro tipologie sono:

Tendiscarpe plastica Keeper Lusso1) Tendiscarpe in plastica. Sono adatti ad ogni tipologia di calzatura: sneakers, eleganti, in tela o tessuto, in cuoio. Sono un prodotto versatile ed economico. Tra i modelli più interessanti tra quelli disponibili nel nostro shop, vi è il modello Keeper Lusso: una vera e propria “forma per scarpe” dalla tensione regolabile tramite il comodo pomello centrale. Come tutti i modelli in plastica, il prezzo ridotto ed il peso irrisorio li rendono perfetti per soluzioni mobili, adatti quindi nel caso di viaggi o trasferte.

 

Tendiscarpe in legno2) Tendiscarpe in legno. Si tratta dei modelli di tendiscarpe più completi: oltre a “tendere” le calzature, il legno di cui sono fatti ha la naturale propensione ad assorbire l’umidità. Questa utile caratteristica li rende perfetti per i modelli di scarpe che più risentono di un ambiente umettato: i modelli in pelle o cuoio. Il legno poi ha un’altra peculiarità: dona alla scarpa un gradevole odore di freschezza, in base alla tipologia di legno di cui è fatto.

 

Tendistivali3) I Tendistivali. Meritano una sezione a parte i tendistivali: pensati appositamente per gli stivali, sono l’ideale per far si che mantengano la forma ed evitare che la pelle formi pieghe nel cambio stagione o quanto vengono riposti per lunghi periodi in scarpiera. Sono prodotti standard, adatti a qualsiasi materiale: l’unica variabile è la dimensione. Troverete nel nostro shop vari modelli che spaziano dai 24 ai 37 centimetri.

 

 


 

I nostri migliori tendiscarpe: consigli per gli acquisti

Ora che abbiamo terminato l’excursus generale, vogliamo presentarvi quelli che sono i nostri “top picks“. Già vi abbiamo presentato il modello Keeper Lusso per quanto concerne i modelli in plastica. Alternative valide ma dal taglio economico sono i classici tendiscarpe a molla il cui maggiore vantaggio è la convenienza.

Tendiscarpe Woodlore

Per i modelli di tendiscarpe in legno, alcuni modelli sono particolarmente validi. Tra i top di gamma, ci sono i prodotti Woodlore. Le due linee, Woodlore Combination e Woodlore Full, sono realizzate in legno di cedro, e donano alla scarpa un delicato aroma oltre ad assorbire l’umidità. Sono disponibili anche modelli il legno di noce, meno profumato ma in grado di garantire il massimo della tensione: il modello Wood Shoe Tree Regent è tra l’altro Made in Italy, a certificarne la qualità.

Rimaniamo come sempre a disposizione per qualsiasi dubbio o suggerimento di utilizzo.

No Comments

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X